» ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

La legge 107/15 (Buona Scuola) ha inserito l'Alternanza Scuola-Lavoro (ASL) nell’offerta formativa di TUTTI gli indirizzi di studio intesa come strategia didattica nell’offerta formativa della scuola secondaria di secondo grado, dunque parte integrante dei percorsi di istruzione. Essa è dunque un elemento OBBLIGATORIO per legge all’interno del curricolo scolastico e diventa componente strutturale del piano dell’offerta formativa degli istituti.

Il monte ore minimo fissato dalla legge e da effettuarsi nell’arco degli ultimi tre anni di corso è di 400 ore per l’ITIS e 200 ore per il LICEO. Il periodo di svolgimento copre tutto l’anno,in orario sia mattutino che pomeridiano ed anche nel periodo estivo. Si ricorda che, per l’ammissione all’Esame di Stato, occorre aver documentato il 75% delle ore previste. Tale obbligo vale anche per alunni provenienti da altre scuole, ripetenti e privatisti. Le ore conteggiabili non comprendono quanto svolto nell’anno scolastico in cui l’alunno non è stato ammesso alla classe successiva.

L’alternanza di periodi di studio e di lavoro, sotto la responsabilità dell’istituzione scolastica, si effettua sulla base di convenzioni con imprese o con le rispettive associazioni di rappresentanza o con le Camere di Commercio, Industria, Artigianato e Agricoltura, o con Enti, pubblici e privati, inclusi quelli del terzo settore, disponibili ad accogliere gli studenti per periodi di tirocinio (si intenda che le attività svolte presso sedi aziendali non costituiscono rapporto individuale di lavoro).



* di IFS nel triennio di Telecomunicazioni, di tirocinio fra il quarto e quinto anno per gli altri indirizzi




Progetto Geymonat classi terze ITIS e LICEO:
Il progetto di ASL ha l’obiettivo di arricchire l’offerta agli studenti, favorirne l’orientamento in uscita, ma anche promuovere l’autostima e l’auto-organizzazione. In particolare, IIS Geymonat ha scelto, per le classi Terze, di sviluppare le "soft skills", o competenze di cittadinanza che, già oggi, possono aiutare la crescita degli alunni e porteranno, un domani, a permettere ai futuri diplomati/laureati di avere un valore aggiunto nel proprio CV e risorse spendibili nel mondo del lavoro e, in genere, nella vita futura. Le abilità da mettere in atto sono:  
- interagire in gruppo valorizzando le proprie e le altrui capacità
- comportarsi in modo attivo e consapevole nella vita sociale
- rafforzare il senso di responsabilità ed autostima
- implementare modalità di comunicazione e di apprendimento in situazioni diverse
- accettare e prendere in carico compiti nuovi
- ascoltare, provare empatia, sostenere chi è in difficoltà
- riconoscere il valore della gratuità
- prendersi cura dell’ambiente e di quanto ci circonda
- valorizzare le risorse storiche, economiche ed artistiche del territorio.
Il percorso, da attuarsi nella classe terza, prevede, in particolare: la valorizzazione e la cura del territorio, la valorizzazione del patrimonio artistico e culturale, la cura degli altri, l'azione nell’ambito della protezione civile e degli animali. Le attività saranno realizzate in giorni e in orari specifici dettati dall’attività della struttura ospitante che l’alunno raggiungerà autonomamente, seguendo un principio di appartenenza ad un’area territoriale e una propensione all’attività proposta dall’ente.
Referente prof.ssa Tiziana Tosi

Progetto Geymonat classi quarte e quinte ITIS:
Il progetto di alternanza scuola-lavoro nelle classi quarte e quinte ITIS è orientato alle competenze professionali degli specifici indirizzi: Elettronica ed Elettrotecnica con specializzazioni Elettronica e Automazione, Informatica e Telecomunicazioni con specializzazione Telecomunicazioni, Chimica e Biotecnologie con specializzazione Biotecnologie Ambientali. Il percorso prevede diverse attività di affiancamento in azienda concentrate in tre periodi: il primo durante il quarto anno, un secondo a giugno ed un terzo periodo che può essere programmato diversamente per gruppi di alunni nel quarto anno o all’inizio del quinto. Per alcuni studenti l'esperienza può anche essere con cadenza settimanale. Le abilità da mettere in atto concorrono alla costruzione del profilo d'uscita dei futuri diplomati dei diversi indirizzi. Gli studenti dell’indirizzo di Telecomunicazioni realizzano una Impresa IT Simulata e partecipano con essa ai diversi concorsi proposti. Anche l’attività formativa viene proposta da aziende o enti esterni.
Referente prof.ssa Emanuela De Bernardi.

Progetto Geymonat classi quarte LICEO:
Il percorso di alternanza scuola-lavoro delle classi quarte LICEO permette agli studenti di riprendere e di sviluppare ulteriormente l’esperienza svolta nella classe terza anche se con un approccio diverso. Gli studenti si pongono nei confronti dell’azienda o dell’ente dal punto di vista di un fornitore di servizi, realizzando un progetto di lavoro che, se da un lato risulta significativo per l’azienda o l’ente presso cui svolgeranno l’alternanza, dall’altro mira ad essere un’attività originale al suo interno. La natura del progetto influirà anche sull’effettiva possibilità di svolgerlo in parte a scuola o a casa, sfruttando le molteplici possibilità offerte dagli attuali metodi di comunicazione. Rispetto alla alternanza svolta nel terzo anno viene maggiormente sottolineata l’autonomia organizzativa e progettuale degli studenti, che dovranno essere in grado di mettere in gioco le loro capacità, quali:
-la creatività
-la capacità di affrontare e di risolvere i problemi
-la capacità di confrontarsi con una struttura organizzativa e con le problematiche gestionali di un’organizzazione
- la capacità di lavorare in team cogliendo le potenzialità della collaborazione e della condivisione delle competenze professionali.
- la capacità di lavorare essendo consapevoli dell’importanza dell’empatia. All’attività progettuale è associata la formazione con aziende ed enti esterni. Referente prof.ssa Paola Martinelli

Progetto Geymonat classi quinte ITIS e LICEO:
Nel corso del quinto anno l’alternanza scuola-lavoro dell’I.I.S. Geymonat è focalizzata sulla progettualità non più di un manufatto ma del proprio futuro lavorativo. A partire dall’analisi delle competenze acquisite nel proprio percorso scolastico e di alternanza, gli alunni sono accompagnati nella scelta degli studi post-diploma o dell’attività lavorativa. Le attività proposte sono di orientamento sia presso la sede dell’Istituto sia presso enti esterni.
Referente prof. Stefano Baietta

ACCESSO AL PUNTO AGGIUNTIVO DI CREDITO PER L’ESAME DI STATO
Nello scrutinio finale del terzo, quarto e quinto anno di studi, viene assegnato un credito per l’esame di Stato in base alla media finale delle valutazioni. A questo credito si può aggiungere ogni anno un punto secondo le modalità assegnate dall’Istituto nelle indicazioni ministeriali. Vista l’obbligatorietà delle attività di ASL, l’I.I.S. Geymonat pone, come condizione per valutare se assegnare, con le attestazioni necessarie, il possibile punto in più, la frequenza minima di ore di ASL certificate entro il 15 maggio di ogni anno: